Sai come togliere la muffa?

Detersivi ecologici vegetali

La muffa è un’annosa questione tra l’uomo e la casa. Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto a che fare con la muffa e abbiamo provato a liberarcene. Se non ci siete ancora riusciti abbiamo qualche consiglio da darvi per risolvere il problema una volta per tutte!

Iniziate da qui:

Controllate se i luoghi dove si forma più spesso la muffa sono i più freddi della casa, in particolare nelle stagioni di transizione; in questo caso è molto facile che si formi umidità e conseguentemente la muffa, oppure rigonfiamenti dell’intonaco, aloni o si rovini il muro. Se avete modo di isolare meglio la parete in questione è il momento di farlo perché, con ogni probabilità, avrete risolto definitivamente il problema.

Se la muffa invece si concentra nelle pareti vicine al bagno o alla cucina, in questi casi l’umidità potrebbe provenire dagli impianti idraulici. Chiamate un idraulico per un controllo approfondito.

Non solo sui muri

La muffa si forma spesso  anche all’interno degli armadi, sui vestiti o sui tendaggi e divani di zone tipicamente più umide come la taverna. Se non riuscite a risolvere il problema, munitevi di un deumidificatore ad assorbimento o elettrico, vi sarà di grande aiuto e potrete eliminare il problema.

Come eliminare l’odore di muffa?

Innanzi tutto arieggiate spesso le stanze o gli armadi che presentano questo problema e pulite con appositi prodotti i muri e le pareti degli armadi. Per quanto riguarda i vestiti potete eseguire un normale lavaggio in lavatrice, laddove l’etichetta non indichi diversamente, e utilizzate Lavaverde Igien initensity che assicura ai capi un’ottima profumazione ed un pulito sicuro e perfetto. Per migliorare il profumo dei vostri capi potete usare uno degli spray per tessuti che oltre a profumare hanno anche un effetto igienizzante. Gli spray sono ottimi anche per eliminare gli odori sui tessuti non lavabili come i divani o le testate del letto.

Che la lotta contro la muffa abbia inizio!